Aggiornamento dissesto Provincia di Caserta dal Senato 13/06/2017

Stamattina alle ore 9:30 è iniziata in commissione bilancio del Senato la discussione generale sulla cosiddetta “manovrina” atto Senato 2853.

Sono intervenuta per portare all’attenzione di tutti la grave, gravissima situazione della provincia di Caserta, che conseguenze che ha generato il dissesto finanziario dell’ente.

Ho ribadito l’assurda situazione degli istituti scolastici e il rischio che il nuovo anno scolastico non possa iniziare con grave danno per ben 83.000 studenti e il rischio sicurezza a cui sono sottoposti i nostri ragazzi.

Ho ribadito poi, che i #lavoratori della provincia e delle società ad essa collegate non percepiscono lo stipendio da 3 mesi e che la situazione non sarà di breve soluzione nonostante i 10 mln messi a disposizione degli enti provinciali tutti che sono in dissesto dal dicembre 2015, perchè questo non consente a Caserta di poter uscire dal dissesto e quindi di approvare un bilancio previsionale.

Ho ribadito la grave situazione della manutenzione delle strade, con probabili e certe ripercussioni sulla sicurezza sulla viabilità e anche la grave situazione dei nostri beni culturali, come ad esempio il museo campano di capua che rischia la chiusura.

Il relatore di maggioranza Santini e il vice ministro Morando con cui mi sono confrontata in commissione hanno esplicitamente dichiarato che quella di #Caserta è una situazione del tutto eccezionale e che le misure intraprese non servono a risolvere il problema ma che al momento non è possibile fare altro perchè anche su questo provvedimento verrà posta la questione di fiducia per cui non verrà apportata alcuna modifica al testo.

Questo ci lascia delusi e rammaricati per la ostinata cecità di un governo che non tende a risolvere i problemi ma solo a rimandarli.

Ho fatto presente che questo comporterà un #collasso, senza precedenti, di una intera provincia e che dopo sarà troppo tardi per porvi rimedio.

Ho iniziato il mio intervento in commissione dicendo che la mia voce è la voce dei cittadini tutti casertani e che non mi fermerò, che proverò ad oltranza affinchè il governo prenda atto della colpa di cui si macchierà se non farà nulla.

One Comment

  1. Pingback: Soluzione dissesto provincia di Caserta: c'è una piccola speranza, il Governo ora si è esposto - VilmaMoronese.it

Rispondi