Dramma Provincia di Caserta, la responsabilità politica è del PD e del Governo

Il 3 Aprile 2017 era stato convocato il Consiglio Provinciale, e a mezzo stampa e tramite anche la rete informale dei genitori degli studenti della provincia di Caserta, si era saputo che sarebbe stato affrontato in quella sede ancora una volta la drammatica situazione dell’ente Provincia di Caserta e che il Presidente, avrebbe rilasciato delle dichiarazioni.

Così come ho fatto anche altre volte ho deciso di partecipare, al mio arrivo sono stata ricevuta dal Presidente nel suo ufficio che mi ha aggiornato sulla situazione dell’Ente, che ormai è giunto al capolinea, e che se non riceverà entro pochi giorni un sostegno dal Governo, sarà costretto a chiudere anche le scuole di sua competenza.

Poi è iniziato il consiglio, e mi sono accomodata tra il pubblico. I presenti erano molti, tra loro studenti, genitori e i lavoratori della Provincia che da questo mese non riceveranno più lo stipendio.

Dopo le dichiarazioni del Presidente della Provincia, il quale ha informato la platea di aver presentato anche un esposto alla Corte dei Conti e alla Procura, sulla situazione dell’entre, se pur non era mia intenzione intervenire, ad un certo punto dopo aver sentito tante cose non corrette da parte di alcuni esponenti politici e che si voleva ancora nascondere la realtà dei fatti, ho chiesto alla presidenza di intervenire, considerato anche si stava dando la possibilità di farlo a tutti gli intervenuti.

Di seguito il video del mio intervento integrale, che ho riportato anche sulla mia pagina Facebook

Dramma provincia di Caserta: le chiacchiere non servono a nulla se non si fanno azioni concrete.
Avevo proposto 5 mesi fa, in un consiglio provinciale aperto a tutti, di preparare un dossier sulla situazione delle scuole in provincia di Caserta e di andare a Palazzo Chigi per essere ricevuti dal Governo. La mia proposta fu ridicolizzata da alcuni, oggi purtroppo quella di manifestare resta l’unica azione da fare, dunque si sono persi altri mesi e mesi inutilmente, sperando che il Governo intervenisse e credendo alle promesse di alcuni parlamentari del PD.
 
Io e il M5S siamo disponibili oggi come allora, mentre il Governo ed il PD si devono assumere tutte le responsabilità dei danni che stanno provocando, che non sono e non saranno solo a Caserta ovviamente.
 
Di seguito un breve riepilogo di alcune azioni e proposte che il M5S ha fatto mentre il PD eliminava i diritti, i tetti delle scuole crollavano e loro regalavano miliardi alle banche, facendo pagare il conto alla fine solo ai cittadini, agli studenti e ai lavoratori.
 
Crollo controsoffitto Liceo Pizzi di Capua, ecco l’interrogazione del MoVimento 5 Stelle
 
La mozione del M5S sull’edilizia scolastica in Regione Campania
 
Moronese(M5S) richiesta incontro al Governo per dramma provincia di Caserta
 
Il M5S dalla parte degli studenti di Caserta, Governo ascolti e intervenga
 
Dramma scuole in provincia di Caserta, Renzi si è fregato i soldi
 
Interrogazione M5S : Non siano gli studenti di Caserta a pagare i danni provocati dalle istituzioni 
 
Maria Muscará(M5S) intervento sulle scuole in prov. di Caserta
 
Dramma scuole in provincia di Caserta, Renzi si è fregato i soldi
 
il M5S dalla parte degli studenti di Caserta per il diritto all’istruzione
 
Moronese(M5S) Intervista sul disastro scuole in provincia di Caserta
 
Ascolto dell’Intervento della portavoce M5S Senato Vilma Moronese – Liceo Scientifico Nino Cortese Maddaloni – 21 Gennaio 2017 https://youtu.be/jJJTiQMdmMY

Verso la fine del mio intervento alcuni esponenti del PD, dopo che a loro era stata data la parola ampiamente, anche in modo maleducato hanno iniziato ad urlare ed inveire, perchè come sapete la verità fa male, e siccome il Partito Democratico ha le maggiori responsabilità di questo dramma che stiamo vivendo in provincia di Caserta, con il rischio reale di chiudere le scuole da qui a qualche giorno. Il tutto è stato esasperato ancor di più sempre dal PD, dalla famosa promessa di un emendamento, che la Provincia attende da almeno Giugno 2016 e che però non è mai arrivato.

Alcuni interventi di seguito

Infine segnalo un articolo nel quale viene dichiarato il falso e al quale provvederò a chiedere rettifica, nell’articolo a firma di Giovanna Paolino viene detto che il mio intervento sarebbe stato contestato dalla platea, il che è palesemente falso, ed è dimostrato dai video, dove addirittura si vede in modo chiaro ed incontrovertibile che ho personalmente ricevuto anche l’applauso dei lavoratori presenti.


Ancora più nello specifico, si possono sentire in questo video, come sottofondo le urla degli esponenti del PD che a termine del mio intervento stavano litigando anche con i rappresentanti degli studenti come si vede in questo video.

Riportano in modo corretto invece il Mattino di Caserta, e altre testate giornalistiche di seguito citate

 

Provincia di Caserta, il presidente: «Chiuderemo le scuole»
http://www.ilmattino.it/caserta/provincia_di_caserta_il_presidente_denuncia_siamo_gia_senza_un_euro_chiuderemo_le_scuole-2358473.html

La Provincia di Caserta sul lastrico Scuole ed esami di Stato a rischio

http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/caserta/cronaca/17_aprile_03/provincia-caserta-lastrico-scuole-ed-esami-stato-rischio-15e4c812-1889-11e7-8f63-0848b954764e.shtml

Provincia di Caserta: “Impossibile garantire servizi”. A rischio gli Esami di Stato

http://interno18.it/politica/58511/provincia-di-caserta-impossibile-garantire-servizi-rischio-gli-esami-di-stato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *