MORONESE(M5S) OTTENUTI 4 IMPORTANTI IMPEGNI PER LE SCUOLE DI CASERTA DAL MINISTRO FEDELI

Roma 11 Luglio 2017 : << Abbiamo ottenuto quattro impegni per le scuole di Caserta, durante l’incontro con il Ministro Valeria Fedeli >> lo afferma a margine dell’incontro svolto al Ministero dell’Istruzione, la senatrice casertana portavoce per il M5S Moronese, che aveva chiesto ed ottenuto un incontro tra il Ministro e i rappresentanti degli studenti della provincia di Caserta, a seguito della doppia emergenza, che coinvolge gli istituti casertani. Ai problemi strutturali degli edifici, si è aggiunta la crisi dell’ente Provincia di Caserta, che a causa del dissesto e degli effetti della legge Delrio, ha chiuso ogni forma di finanziamento alle scuole, lasciandole senza laboratori e senza poter provvedere al pagamento nemmeno dell’energia elettrica. 
 
Un risultato che arriva dopo un anno di battaglie, condotte in Senato da parte del M5S, e nelle piazze dagli studenti con manifestazioni molto partecipate << mi fa piacere che i ragazzi abbiano finalmente avuto la possibilità di essere ascoltati e presi nella giusta e dovuta considerazione, anche perché sono le vittime innocenti di questa disastrosa situazione >> continua la senatrice, che ha accompagnato a colloquio dal Ministro, anche i rappresentanti dei genitori, e la preside dell’istituto Buonarroti di Caserta, che il 9 maggio scorso era stato sequestrato dai Carabinieri per problemi inerenti alla sicurezza della struttura, << sono convinta che l’incontro di oggi è da considerarsi estremamente positivo perché abbiamo ottenuto 4 impegni precisi da parte della Ministra Fedeli, ovvero riprogrammazione dei fondi regionali, mappatura e ricognizione dei problemi di tutti gli istituti, superamento dissesto provincia di Caserta e incontro sul territorio con il Ministro, naturalmente il M5S seguirà come sempre ogni cosa affinché ciò avvenga>> conclude così la Moronese.
 
Nello specifico ecco i 4 impegni assunti dal Ministro Fedeli durante l’incontro di oggi, avvenuto al Ministero dell’Istruzione :
 
1. il Ministero provvederà a interfacciarsi con la Regione Campani per proporre che i fondi promessi e da destinare agli istituti casertani, che ammontano a 40.000 euro per 25 istituti maggiormente in difficoltà, vengano destinati invece a tutti gli istituti casertani provinciali per far fronte alle esigenze primarie e ordinarie come la fornitura delle utenze e lavori di piccola manutenzione ordinaria. Difatti le cifre messe a disposizione dalla Regione Campania non sarebbero certo sufficienti per lavori strutturali agli edifici ma potrebbe invece riuscire a coprire le spese essenziali di gestione.
 
2. l’Amministrazione centrale, nella persona della dottoressa Montesarchio che si occupa specificatamente di edilizia scolastica, convocherà un primo e immediato tavolo con il Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico della Regione Campania dottoressa Franzese e con tutti i dirigenti scolastici degli istituti scolastici provinciali per effettuare una mappatura e ricognizione delle problematiche di ogni singolo istituto. Il secondo passo, a mappatura avvenuta (con tempi rapidi) sarà capire e effettuare una programmazione su interventi a farsi per risolvere ogni singola situazione a seconda della gravità. Terzo passo sarà l’attivazione di una interlocuzione fra istituzioni e rete di studenti e genitori.
 
3. la ministra Fedeli si confronterà con il Ministero dell’Interno e con il Ministro dell’Economia per risolvere in maniera definitiva il problema del dissesto finanziario della provincia di Caserta, unico caso in Italia, in quanto solo in questo modo l’ente potrebbe affrontare e gestire tutte le attività che le competono. A tal riguardo abbiamo ricordato al Ministro l’ordine del giorno a mia prima firma approvato recentemente nel provvedimento cosiddetto “manovrina” che chiedeva l’esonero dal pagamento del contributo annuale e le parole del vice ministro Morando che confermava quest’ultima come una ipotesi possibile e probabile.
 
4. l’ultimo impegno del ministro è quello di un nuovo incontro con Lei a Caserta a settembre per fare un punto della situazione e per aggiornarci sull’esito dei 3 punti precedenti.

il Mattino di Caserta -12 Luglio 2017

One Comment

  1. Pingback: M5S: Decreto Mezzogiorno, ora proviamo a far uscire dal dissesto le Province per garantire i servizi ai cittadini - VilmaMoronese.it

Rispondi