Virtuosismo possibile – Casagiove(Caserta) 27 Febbraio 2015

Ho partecipato con i miei colleghi Micillo e Nugnes, portavoci del M5S come me, all’incontro organizzato da attivisti e associazioni nel comune di Casagiove, virtuosismo possibile.

Mi è stato chiesto di parlare di cosa si potrebbe fare per essere virtuosi, così ho pensato di portare all’attenzione di tutti due casi, uno è quello di Parma 190.000 abitanti, che ha aderito all’associazione Comuni Virtuosi, e che da una percentuale di raccolta differenziata del 48% circa, è arrivato in 2 anni a quasi il 70% e adesso punta all’80%. Poi l’esempio di Ragusa circa 72.000 abitanti, che con la raccolta differenziata a punti che sconta la tassa sui rifiuti e altre buone pratiche si sta distinguento in virtuosismo.

Qui trovate il video del mio intervento e se vi interessa potete scaricare anche le slide che ho mostrato

Oltre a quello che possono fare i Comuni, c’è una cosa che è poi la più importante di tutte, ciò che possiamo fare noi, questo il senso del mio intervento.

Rispondi