Basta bugie Ministro!

Gentile Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, la invito a non mentire più ai cittadini italiani

http://www.beppegrillo.it/2015/07/rifiuti_litalia_multata_dalleuropa.html

Sa benissimo i 20 Milioni di € più 3.6 Milioni di € al mese (fino a che non verranno rispettate le direttive europee) di multa, li pagheremo tutti uno dietro l’altro sul conto della Commissione Europea.

Non credo sia “onesto” dichiarare che pagherà la Regione, perché come è già accaduto per la multa UE sulle discariche abusive in Italia, quella da 40 Milioni di € (prima rata) e 42.8 Milioni di € (ogni 6 mesi) li abbiamo già pagati e li continueremo a pagare, mentre LEI dichiarava in TV e sui giornali che non avremmo pagato “nemmeno 1 €”

Sono anni che il M5S chiede in ogni sede, la riduzione a monte dei rifiuti, il recupero ed il riciclo dei materiali (come da direttive europee) mentre il Governo ci ha dato solo lo ‪#‎sfasciaitalia‬ ovvero trivelle e inceneritori, sarebbe il caso ADESSO che LEI, Ministro si adoperasse affinché la Regione Campania oggi governata dal suo partito(PD) facesse partire immediatamente gli impianti di compostaggio che sono stati programmati e sono stati anche già pagati dai cittadini.

Per le ecoBALLE di Giugliano abbiamo presentato il nostro progetto sia a LEI Ministro  http://goo.gl/7Yb51S che alla Regione Campania http://goo.gl/NtvBzI non ci sono più scuse è possibile smaltirle senza bruciarle negli inceneritori, e senza infrangere le direttive europee.

Infine le suggerisco di leggere la sentenza della Corte Europea dove viene spiegato che le sanzioni vengono inflitte non soltanto per gli inadempimenti della Campania ma anche per la gestione dei rifiuti a LIVELLO NAZIONALE, come è possibile leggere al comma n°48 della SENTENZA << Inoltre, la Corte ha constatato di recente che numerose discariche ubicate nella quasi totalità delle regioni italiane non sono ancora state adeguate alle disposizioni in questione disciplinanti la gestione dei rifiuti (sentenza Commissione/Italia, C‑196/13, EU:C:2014:2407, punto 93). Una constatazione siffatta contraddice l’argomento della Repubblica italiana secondo cui la mancanza di autosufficienza regionale in Campania potrebbe essere compensata mediante trasferimenti interregionali di rifiuti.>> oppure ancora al comma n°24 <>

Buona lettura Sig. Ministro ►http://goo.gl/4r6FYd

 

Sentenza completa | Ricorso della commissione | Comunicato stampa ufficiale

 

One Comment

  1. Pingback: A Capua per dire ancora no al gassificatore - Iuliano Andrea

Rispondi