Ecoballe fantasma a San Tammaro(Caserta), interrogazione del M5S

Roma 18 Aprile 2016,
è stata depositata e pubblicata presso il Senato della Repubblica, dal Movimento 5 Stelle, un’interrogazione indirizzata al Ministro dell’Ambiente, sullo smaltimento delle eco-balle nel Comune di San Tammaro in provincia di Caserta.

La Regione Campania con delibera di giunta n. 609/2015 ha individuato otto siti che ad oggi ospitano le eco-balle, per un totale di 791.293 tonnellate di rifiuti da smaltire, tra i quali figura anche il Comune di San Tammaro con 123.310 tonnellate.

Secondo il M5S, che ha depositato l’interrogazione, le eco-balle a San Tammaro non ci sarebbero più << chiediamo al Ministro di condurreopportune verifiche per evitare che le risorse economiche vengano disperse o utilizzate per altri fini diversi dal risanamento ambientale, in quanto ci risulta che il Sindaco di San Tammaro abbia già dichiarato a mezzo stampa, che nel suo comune non ci sono più eco-balle >> a dichiararlo è la prima firmataria dell’atto, la portavoce del M5S Vilma Moronese, che il 13 Aprile ha presentato l’atto ispettivo, chiedendo una risposta al Ministro in Commissione Ambiente, che ha poi aggiunto << abbiamo fatto alcune ricerche ed abbiamo verificato che lo stesso Ministro aveva dichiarato alla Camera dei Deputati nel Marzo del 2014, che 70.000 tonnellate su 130.000 presenti a San Tammaro erano già state smaltite tra il 2013 e il 2014, e poi da un articolo web del maggio 2015 dell’ex assessore all’ambiente della Regione Campania, il Comune di San Tammaro risulterebbe svuotato dalle eco-balle >>

Il testo dell’interrogazione del MoVimento 5 Stelle è disponbile qui

 

Rispondi