Il miracolo di Teano

Ve ne avevo già parlato qualche tempo fa qui sul mio sito, vi avevo descritto il progetto degli attivisti del M5S per riportare a rivivere un sito archeologico abbandonato all’incuria e a se stesso.

Sono riusciti lo scorso 22 Febbraio 2015, ad organizzare le prime visite guidate al sito archeologico il Macellum, poi al Teatro Romano (Teanum Sidicinum) ed infine hanno offerto assieme ad un’altra associazione, Le Mille e una Nota, un vero e proprio spettacolo musicale di altissimo livello, che i presenti difficilmente potranno dimenticare.

Tutto questo senza alcun fondo e con ingresso e visite guidate gratis per tutti.

Io ho avuto l’onore ed il piacere di essere presente alla prima visita, non sarei voluta mancare, sapevo che quello che avrebbero fatto questi ragazzi sarebbe stato e lo è stato a tutti gli effetti, qualcosa di straordinario.

Nonostante la pioggia molti hanno partecipato alle visite ai siti e nell’auditorium durante il concerto in tanti hanno dovuto seguire stando in piedi, perchè tutti i posti a sedere erano esauriti.

Cosa dire se non che quando si realizzano questi progetti sul nostro territorio si è verificato un vero è proprio miracolo? Quando i cittadini si organizzano con questi risultati, non possiamo che essere felici, e io lo sono davvero, mi auguro che anche altri cittadini che seguono il MoVimento Cinque Stelle, possano predere spunto o esempio fate voi, per dare vita a infiniti progetti come questo.

Grazie ancora a questi ragazzi, per avermi fatto scoprire il tesoro del loro territorio, grazie per avermi fatto da guida nella storia e nella cultura della mia terra, mi prenoto già da adesso per una nuova visita.

A presto, prestissimo.

2 Comments

  1. Pingback: Riaprire il Teatro Romano di Teano, ecco la risposta del Mibact alla nostra richiesta - VilmaMoronese.it

Rispondi