A che punto siamo con la Reggia di Carditello?

Sono passati alcuni mesi da quando la Reggia di Carditello è ritornata ad essere un bene comune, il Ministero è passato nel frattempo da Massimo Bray a Dario Franceschini.

Reggia_di_Carditello_vista_dall_altoIl cambio di Ministri ha fatto si che l’attenzione su Carditello, calasse un po, o per lo meno possiamo dire che ci arrivano sicuramente meno notizie. Si erano invece intrapresi in precedenza con Bray una serie di incontri con le associazioni e i cittadini, poi stoppati con l’arrivo del nuovo Ministro. Nel frattempo l’erba del prato antistante la Reggia è tornata a crescere e senza Tommaso che ne custodiva volontariamente con amore l’immagine e l’integrità, si è dovuto ricorrere al buon cuore della Coldiretti, Massimo Bray è stato minacciato e vorremmo conoscere il futuro della Reggia secondo il neo Ministro Franceschini.

Per questi ed altri motivi abbiamo interrogato il Ministro che speriamo ci risponderà quanto prima, ad ogni modo il MoVimento 5 Stelle è presente e vigilerà sulla Reggia.

Leggi e scarica l’interrogazione sulla Reggia di Carditello

Qui sul sito del Senato

 

Oggi 24 giugno 2014, scade il bando per l’assegnazione del restauro della Reggia

Reggia_di_Carditello_progetto_restauro2

 

Allegati

Rispondi