M5S: Interrogazione parlamentare sull’impianto a biomasse di Pignataro Maggiore

Il 7 maggio è stata presentata al Senato della Repubblica un’interrogazione rivolta al Ministro dell’ambiente e della Salute, avente ad oggetto la questione delicata dell’impianto a biomasse nel Comune di Pignataro Maggiore.
Ancora una volta, accogliendo le richieste di intervento provenienti dal territorio, il M5S si è messo dalla parte dei cittadini per tutelarne il diritto ad un ambiente salubre e alla salute.
Su un territorio, già martoriato dalle questioni della terra dei fuochi, da tutti conosciute, non è accettabile che si voglia ancora speculare sulla salute dei cittadini con la messa in funzione di impianti a biomassa che in realtà nulla hanno di BIO, e che poi finiscono per bruciare tutt’altro” ha dichiarato la prima firmataria Senatrice Vilma Moronese.
Da tempo ormai nel nostro paese si è avviato un vero e proprio business intorno alle centrali a biomasse considerati gli ingenti incentivi che tali impianti ricevono dallo Stato.
In realtà come è stato dichiarato da diversi studiosi e scienziati con le centrali a combustione diretta di biomasse l’impatto ambientale è molto gravoso considerato che nelle biomasse potrebbero essere inclusi anche materiali altamente inquinanti.
Ad avviso del M5S “la realizzazione della centrale a biomasse, oltre a risultare superflua per le necessità di energia elettrica della Provincia, avrebbe ricadute negative sull’ambiente, sulla salute e sulle economie locali basate sulle eccellenze agroalimentari.” conclude la Senatrice Vilma Moronese.
Con questa interrogazione, che ripercorre tra l’altro le vicende processuali legate alla ex Biopower, società oggetto di inchiesta della guardia di Finanza ed attualmente sotto processo preso il tribunale di Santa Maria Capua Vetere, il M5S chiede ai Ministri dell’ambiente e della Salute di fare chiarezza, al fine di valutare la compatibilità ambientale di suddetto impianto rispetto al territorio, con particolare riferimento agli effetti della dispersione delle emissioni tossiche di varia natura, nonché degli eventuali accordi e delle convenzioni tra Comune ed azienda.

Di seguito il link al testo dell’interrogazione:
http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/showText?tipodoc=Sindisp&leg=17&id=913873

2 Comments

  1. Pingback: Interrogazione M5S impianto Biopower nel Comune di Pignataro, ecco la risposta | VilmaMoronese.it

  2. Pingback: Moronese(M5S): “Basta impianti di rifiuti nel casertano senza ok del territorio” chiesto intervento del Ministro - VilmaMoronese.it

Rispondi