Moronese(M5S) 30 MLN dallo Stato per piantare alberi, in Campania sono 44 i Comuni che possono ricevere i fondi.

Caserta, 9 ottobre 2020 – “È stata ufficializzata ieri dal Ministro dell’Ambiente Sergio Costa l’operatività del decreto riforestazione che prevede lo stanziamento di 30 milioni di euro per finanziare la piantumazione di alberi e la creazione di foreste urbane nelle Città Metropolitane, è un’occasione straordinaria che viene messa a disposizioni dei Comuni per contribuire al miglioramento dello stato di salute dei nostri territori” lo dichiara la sen. Vilma Moronese, presidente della commissione ambiente al Senato della Repubblica, che poi aggiunge : “Piantare alberi ci aiuta a combattere l’inquinamento, migliorare la qualità dell’aria, contrastare i cambiamenti climatici, e rende anche le nostre città più belle – poi continua – si tratta di un’inversione di tendenza ed un cambio di paradigma culturale che vede lo Stato in prima linea in questa azione di riforestazione delle nostre città. Il procedimento per accedere ai fondi è molto semplice, e i progetti che verranno inseriti in una graduatoria pubblica potranno essere inviati via email agli indirizzi forniti dal Ministero, per presentare i progetti ci sono 120 giorni di tempo”

In Campania sono interessati e possono accedere ai fondi 44 Comuni :

Acerra, Afragola, Arzano,Brusciano, Caivano, Calvizzano, Cardito, Casalnuovo di Napoli, Casandrino, Casavatore, Casoria, Castellammare di Stabia, Cercola, Crispano, Frattamaggiore, Frattaminore, Giugliano in Campania, Gragnano, Grumo Nevano, Marano di Napoli, Mariglianella, Marigliano, Melito di Napoli, Mugnano di Napoli, Napoli, Nola, Pollena Trocchia, Pomigliano d’Arco, Pompei, Portici, Pozzuoli, Qualiano, Quarto, Ercolano, San Giorgio a Cremano, San Sebastiano al Vesuvio, Sant’Anastasia, Sant’Antimo, Sant’Antonio Abate, Somma Vesuviana, Torre Annunziata, Torre del Greco, Villaricca, Volla.

Sono inoltre interessate anche le Città Metropolitane delle Regioni : Lazio, Emilia Romagna, Liguria, Lombardia, Piemonte, Sicilia, Toscana e Veneto.

Rispondi