CAMPANIA. M5S: SALVINI MANDA IN FUMO LEGGE SALVAMARE E ISOLE MINORI

(DIRE) Roma, 11 ago. – “A Capri mancano elicotteri per trasportare i pazienti negli ospedali. E’ notizia di oggi di un paziente che ha dovuto attendere ben 6 ore per il trasporto. Nel frattempo alla Camera e’ fermo per volonta’ della Lega un disegno di legge sulle Isole Minori, a mia prima firma, che potrebbe risolvere molte problematiche che riguardano proprio le isole”. Lo dichiara la presidente della commissione ambiente al Senato, Vilma Moronese (M5S). “Con un fondo ricavato di 170 milioni per 6 anni, il provvedimento mira alla valorizzazione e lo sviluppo di questi territori. Dopo 22 anni, l’Italia e le Isole del nostro Paese avrebbero potuto avere una legge con risposte concrete alle esigenze di sindaci e cittadini”. “I giochi della Lega, invece, rischiano seriamente di distruggere il lavoro fatto- continua Moronese- Dopo essere stato approvato all’unanimita’ in Senato l’8 ottobre scorso, non si comprende perche’ il provvedimento si sia arenato alla Camera, con i due presidenti delle commissioni Ambiente e Bilancio che non hanno ritenuto opportuno calendarizzare una legge cosi’ importante per gli isolani”. “Inoltre, il capriccio dei nostri ex contraenti aggrava non solo la situazione del Paese ma anche dei nostri mari. Grazie alla Lega infatti la legge Salvamare rischia di non vedere mai la luce”. “Un provvedimento fondamentale per la pulizia dei nostri mari e per i pescatori- conclude la presidente della commissione ambiente al Senato- che avrebbero potuto portare a riva la plastica raccolta in mare senza incorrere in sanzioni. Tutto in fumo. La colpa? Chiedetelo a Salvini e ai suoi sodali!” (Zap/ Dire) 19:02 11-08-19

Rispondi