M5S, Moronese: Taglio nostri stipendi finanziano progetti educativi e imprese

(LaPresse) – “La politica per noi del MoVimento 5 Stelle si fa pensando solo agli interessi dei cittadini e non ai soldi o agli interessi personali. Da oltre 6 anni continuiamo a restituire parte dei nostri stipendi, mantenendo la nostra parola ed il nostro impegno con chi ci ha votato. Il nostro unico e vero privilegio? Servire i cittadini. Parliamo invece della parte “sociale” delle restituzioni, tenendo le polemiche un attimo da parte. Ad oggi ho restituito più di 315mila euro tagliandomi lo stipendio dal primo giorno di lavoro, soldi che sono serviti per finanziare la nascita di nuove imprese creando quindi lavoro, ed anche progetti educativi nelle scuole e tanto altro ancora. A queste somme che ho restituito va aggiunta anche la rinuncia delle indennità e di tutti i benefit come Presidente di commissione, anche qui sempre dal primo giorno di nomina, pari ad ulteriori 165mila euro in 5 anni che restano nelle casse dello Stato come risparmi. I portavoce del M5S nazionali, regionali ed europei hanno restituito in questi anni oltre 106 milioni di euro, una somma impressionante, probabilmente un record. Spiace che si parli di restituzioni per attaccare il MoVimento 5 Stelle, quando invece chiunque, e i media per primi, dovrebbero parlarne come un orgoglio tutto italiano. Mai nessuno prima del M5S aveva dato un segnale così importante quanto tangibile ai cittadini. Siamo la dimostrazione che si può fare politica senza arricchirsi a discapito dei cittadini. Siamo quelli che rinunciano a quei privilegi a cui tutti gli altri invece ambiscono”. La nota è della senatrice M5S e presidente della commissione ambiente al Senato, Vilma Moronese. POL NG01 acp 081648 GEN 20

Rispondi