Mercitalia Fast, parte dal casertano un nuovo servizio delle Ferrovie dello Stato

Oggi sono stata all’Interporto Sud Europa, che ricade su due comuni, quello di Maddaloni e quello di Marcianise, ho partecipato all’inaugurazione del nuovo servizio Mercitaliafast con cui le Ferrovie dello Stato, promettono di far viaggiare le merci di notte, raggiungendo con una velocità media di 180 km/h l’interporto di Bologna.
Il servizio sarà attivo dal 7 Novembre 2018 dal Lunedì al Venerdì, i dirigenti FS hanno dichiarato che un solo viaggio del treno ad alta velocità equivale a 18 Tir che non viaggeranno più su gomma, e che in un anno fanno 9000 camion in meno. Certamente si tratta di un importante investimento dello Stato che attraverso le Ferrovie accresce e rifunzionalizza un pezzo dell’Interporto Sud Europa, generando nuove opportunità anche per le imprese del territorio, e non è una cosa di poco conto, anzi.
Dunque dal punto di vista ambientale, sembrerebbe una cosa positiva, in quanto si genera meno impatto di mezzi su gomma, dimunisce la CO2 immessa in atmosfera, e si usano comunque strutture già esistenti come la tratta fino a Bologna e l’Interporto. Nel frattempo la settimana scorsa ho ricevuto una segnalazione da parte di alcuni lavoratori che sarebbero stati licenziati, circa 80. Le problematiche sarebbero legate ai lavori all’Interporto e alla costruzione di alcuni capannoni, e riguarderebbero le aziende Tiesse, Intercos, Sogea, Essetti, la questione è stata da me evidenziata al Governo, se avrò ulteriori informazioni e notizie non mancherò di aggiornarvi.

Rispondi