RIFIUTI, M5S: BOCCIANDO LO SBLOCCA ITALIA SU INCENERITORI TAR LAZIO RISTABILISCE PRIORITA’

Roma, 6 ott – “Il Tar del Lazio, pronunciandosi su un ricorso del Comune di sesto Fiorentino, si è espresso per l’annullamento della parte del cosiddetto decreto Sblocca Italia che individuava il fabbisogno nazionale di inceneritori qualificandoli come strategici in mancanza di Vas, la valutazione ambientale strategica”. Così i deputati e senatori del MoVimento 5 Stelle in commissione Ambiente.
“I giudici amministrativi rimettono in fila le priorità sanzionando un provvedimento che noi abbiamo sempre osteggiato, non solo perché non servono nuovi inceneritori, come abbiamo ampiamente dimostrato, ma anche e soprattutto perché non è pensabile che una norma decida il destino di un’opera senza che se ne valuti l’impatto sull’ambiente e sulla salute dei cittadini”.
“Come Movimento 5 Stelle – concludono i parlamentari – è depositata da tempo in Senato proprio una mozione per il superamento dello Sblocca Italia e che auspichiamo, vista la sentenza di oggi, si possa discutere quanto prima”.

RIFIUTI, MORONESE(M5S): PRESENTATA MOZIONE PER SUPERAMENTO SBLOCCA ITALIA DI RENZI

Allegati

Rispondi