#Trivelle: M5S, defosillizzare economia è nel contratto di governo

(AGI) – Roma, 10 gen. – “Fermare le trivellazioni e la ricerca di idrocarburi è fondamentale per raggiungere due obiettivi che sono nel Contratto di Governo cioè ‘decarbonizzare’ e ‘defossilizzare’ la produzione e finanza”. Lo dichiarano i parlamentari del Movimento 5 Stelle di Commissione Ambiente di Camera e Senato. “Al punto 4 del ‘Contratto di Governo’ si legge: il nostro compito e’ quello di sostenere la ‘green economy’ la ricerca, l’innovazione e la formazione per lo sviluppo ecologico e la rinascita della competitivita’ del nostro sistema industriale con l’obiettivo di ‘decarbonizzare’ e ‘defossilizzare’ produzione e finanza. Obiettivi che sono anche nel piano energetico presentato due giorni fa dal Governo all’Unione Europea”, continuano i parlamentari pentastellati. “Tutti i maggiori studi mondiali ci dicono che rimangono 20 anni al nostro Pianeta per fermare il dramma dei cambiamenti climatici e decarbonizzare e defossilizzare l’economia e’ fondamentale” spiegano i pentastellati. “La maggiore emergenza nel nostro Paese in tal senso si registra in Pianura Padana. In Italia ci sono 90.000 morti premature l’anno per inquinamento come spiega l’ Organizzazione Mondiale Sanita’, il 95% di europei a rischio malattie per micropolveri Pm 2.5 (60.600 morti anno), biossido d’azoto (20.500 morti anno) e ozono ( 3.200 morti anno) vive nel Nord Italia come dichiara l’ Agenzia Europea dell’Ambiente” proseguono i parlamentari pentastellati. “In Italia abbiamo il record di tumori infantili in Italia secondo lo studio Lancet-Iarc. Questa e’ l’emergenza delle emergenze e tutti siamo chiamati ad una rivoluzione che parte prima di tutto da noi stessi e prosegue con l’economia con investimenti pubblici in tal senso. Basta fossili”, concludono i parlamentari pentastellati.(AGI) Mol 101741 GEN 19 NNN

Ambiente, Moronese(M5S): Piano energetico pone nuove basi per modelli economici e ambientali [PDF]

Rispondi