Votazione mozione CSS rinviata su richiesta del Governo

Oggi 4 settembre nella seduta pomeridiana dell’Aula del Senato era prevista la discussione e  votazione della mozione n. 121 da me presentata sulla combustione dei rifiuti nei cementifici, purtroppo in aula il sottosegretario dott. Cirillo  ha chiesto di rinviare a settimana prossima la suddetta discussione.

La motivazione è stata questa: essendo pervenuta all’ultimo momento una mozione anche da parte del PD, il governo necessita di tempo ulteriore per poterle valutare tutte.
Ora, sarò forse un tantino prevenuta, ma il dubbio che la richiesta di rinvio è stata voluta per dare la possibilità al partito unico di trovare un accordo condiviso sulla mozione e votare quindi come sempre all’unisono, a me è venuto.
In ogni caso ormai abbiamo capito i tempi e i meccanismi subdoli della macchina e non ci stupiamo e demoralizziamo più di tanto. Noi siamo pronti con la mozione, siamo pronti con il dichiarare che la salute dei cittadini deve essere posta prima di ogni altra cosa, siamo pronti a contrastare le loro finte mozioni. Sono proprio curiosa di vedere se fra gli impegni chiesti al governo da parte loro ci saranno le solite frasi a loro tanto care: a valutare che, a verificare che, a prevedere se eventualmente si accerti che, ecc… che sembrano dire tanto ma che in effetti non obbligano ad un bel niente, o se per una volta useranno richieste tipo: a revocare, ad abrogare, a eliminare, ecc….
Voi che dite? Scommettiamo?

Nel frattempo vi invito ad aderire all’evento Facebook che trovate qui http://goo.gl/MZGfbP e quindi a diffondere la mozione per far sentire più forte anche sul Web la nostra voce.

Per altre info la mozione completa la trovate qui http://goo.gl/ijEOI0

Rispondi