Aggiornamento su crollo palazzina S. Antonino a Sant’Antimo(NA)

A seguito delle richieste di aggiornamento che ho inviato il giorno 8 Agosto, al Sindaco di Sant’Antimo e alla Prefettura di Napoli, in merito alla voragine e poi al crollo che si è verificata in via Padre Antonino n.10, vi comunico che il giorno seguente ho ricevuto la risposta del Sindaco e il giorno 10 Agosto ho avuto un colloquio telefonico con il Vicario della Prefettura di Napoli, il dott. Demetrio Martino.

Sant’Antimo(NA), crollo palazzina: M5S lettera a Prefetto e Sindaco, ascoltino i cittadini

Innanzitutto ringrazio il Sindaco per la celerità con la quale ha risposto, a cui dico che in un momento come questo non si può che essere solidali con il Comune e soprattutto con tutti i cittadini che sono stati coinvolti in questa sventura. Ben consci che il problema che coinvolge la città è molto complesso, e che occorrerà tempo, ho chiesto alla Prefettura di Napoli, durante il colloquio telefonico avuto con il Prefetto Vicario il giorno 10 agosto, di essere costantemente aggiornata.

Mi è stato assicurata la massima attenzione da parte della Prefettura, soprattutto per tutto ciò che necessiteranno i cittadini. Inoltre il dott. Martino mi ha comunicato che le case non a rischio verranno rese ai proprietari nei prossimi giorni ma sembrerebbe che una delle due palazzine maggiormente coinvolte dall’evento sia da abbattere in maniera controllata mentre l’altra è da abbattere in maniera parziale. Sono state coinvolte anche due attività commerciali che sono state chiuse, ma una di queste verrà riaperta a breve mentre per l’altra saranno necessari ulteriori approfondimenti.

Di seguito la relazione che mi ha inviato il Sindaco di Sant’Antimo, oltre alla quale mi ha anche inoltrato le ordinanze emesse dal Comune ed altra documentazione.

Seguiremo con attenzione la vicenda e saremo come sempre a disposizione dei cittadini per ogni loro esigenza.

Rispondi