Nomine Parchi, Moronese (M5S): sventato in extremis assalto dei partiti per Pantelleria e la Maddalena

Roma, 17 gen. “Oggi a Camere sciolte, e prima dell’insediamento del nuovo Governo, la maggioranza ha tentato in Senato di far passare l’ennesima porcata di questa legislatura, ma il M5S è riuscito ad impedirlo facendo saltare il numero legale. Si tratta del via libera, in commissione Ambiente, sulle nomine dei due presidenti dei parchi di La Maddalena e Pantelleria, scelti dal Governo. Pensavamo che a fine corsa l’esecutivo non volesse macchiarsi ancora con questi atteggiamenti clientelari, ma come al solito al peggio non c’è mai fine” lo afferma la capogruppo del M5s in Senato Vilma Moronese, membro della commissione Ambiente.

“Il parco di Pantelleria è stato istituito nel luglio 2016 e da allora viene gestito da un commissario, quello di La Maddalena è governato da un commissario dal dicembre 2016 – prosegue la pentastellata -. Perché proprio adesso c’è tutta questa urgenza di effettuare le nomine dei presidenti? Sarà forse una marchetta da campagna elettorale? È inaccettabile questo ennesimo tentativo di utilizzare le istituzioni pubbliche per interessi di partito, e se ci proveranno anche la settimana prossima glielo impediremo di nuovo.”

“Si tratta in sostanza – spiega la Moronese – di voler “gratificare” qualche soggetto politico territoriale, così da poter avere anche un controllo politico su quel territorio. Questa è una indecenza che va avanti ormai da troppo tempo, e a pagarne le spese sono le aree protette e i cittadini. Con il Movimento 5 stelle al governo i presidenti saranno scelti attraverso un bando pubblico e secondo criteri come il merito, le capacità professionali e l’esperienza”.

Resoconto in PDF

http://www.senato.it/service/PDF/PDFServer/DF/335040.pdf

http://www.senato.it/leg/17/BGT/Schede/docnonleg/35565.htm

fonte foto www.italianways.com

Allegati

One Comment

  1. Pingback: Parco Nazionale di Pantelleria, M5S ferma ancora una volta la nomina di un condannato ed indagato - VilmaMoronese.it

Rispondi