Visita nei locali della Reggia di Caserta destinati all’Archivio di Stato (Foto+Video)

Oggi 14 Marzo 2016, abbiamo visitato i locali che devono ospitare l’Archivio di Stato di Caserta, come previsto dal piano commissariale del 31 Maggio 2014, lasciati liberi dai militari dell’Aeronautica Militare.

Il 29 Febbraio scorso ho scritto alla direzione generale degli Archivi di Stato, chiedendo di poter effettuare un sopralluogo presso i locali assegnati all’Archivio di Stato di Caserta, che oggi è in via dei Bersaglieri. Il giorno dopo ho immediatamente ricevuto risposta, così stamane abbiamo effettuato la visita accompagnati dai dirigenti responsabili del procedimento, la direttrice dell’Archivio di Stato di Caserta, ed i membri del Comitato cittadino Pro Archivio.

La responsabile unica del Procedimento per i lavori di adeguamento all’interno della Reggia la dott.ssa Fabiani ci ha fornito una serie di notizie utili per comprendere l’andamento delle operazioni in corso. Attualmente è stata inoltrata la richiesta del finanziamento al Segretariato Generale necessario a coprire i lavori per circa € 2.600.000,00 cifra che viene ricavata da un documento preliminare al progetto.

I suddetti lavori sono stati suddivisi in 3 lotti, di cui il primo di circa 500.000 € che servirebbe a coprire i lavori per i locali da adibire a uffici e che una volta realizzati permetterebbero di avviare il trasloco finalmente dell’archivio di stato di Caserta da via Bersaglieri alla Reggia. Il secondo lotto riguarda una serie di locali da abibire totalmente a deposito, dove effettivamente c’è qualche lavoro di certo più consistente da realizzare, mentre il terzo lotto quello più sostanzioso riguardano i locali interrati che un tempo erano utilizzati dall’Aeronautica Militare come foresteria e pertanto richiedono una serie di lavori più rilevanti.

Ora quello che a noi interessa è che tutta la procedura venga effettuata rispettando la normativa vigente ma di certo non vogliamo assistere a quanto accaduto per i lavori della ex Caserma Pollio(emiciclo Vanvitelliano) dove sono trascorsi 20 anni, sono stati spesi un bel po di milioncini e i lavori per nulla ultimati, anzi.

La dott.ssa Fabiani ci ha detto inoltre che nel documento preliminare al progetto è previsto anche un cronoprogramma dal quale risulta che per portare a compimento il progetto, almeno del primo lotto, e per realizzare i lavori occorrerebbero circa 5-7 mesi. Abbiamo quindi chiesto se già si potesse lavorare al progetto in modo da ridurre i tempi considerato che la squadra di progettisti e funzionari è stata già nominata. Mi è stato risposto dall’arch. Belardelli che nei limiti del possibile già lo si sta facendo.

Ora non è nostra abitudine dubitare di nessuno ma è nostra abitudine verificare ogni singola cosa che ci viene detta ed è per questo motivo, al fine di poter fare del sano “fiato sul collo”, che chiederò alla Direzione Generale degli Archivi tutta la documentazione fin qui prodotta per i lavori a farsi incluso il cronoprogramma.

Considerata la disponibilità dimostrata nell’accompagnarci in questo sopralluogo da parte di tutti i soggetti coinvolti sono certa che non mancheranno di inviarmi quanto verrà richiesto.

 

mattino-di-caserta-11-marzo-2016---bliz-5-stelle-alla-reggia-di-caserta

Rispondi