Archivio di Stato di Caserta: le mancate risposte del Sottosegretario alla nostra interrogazione – La lotta continua

Se qualcuno crede di poter risolvere i problemi con i comunicati stampa, prendendo in giro i cittadini, si sbaglia per due semplici motivi, il primo è perchè i cittadini non sono stupidi, ed il secondo perchè c’è il MoVimento 5 Stelle, che è prontissimo a smascherare qualsiasi inganno.

La battaglia sulla vergognosa situazione dell’Archivio di Stato è iniziata ormai da molto tempo e siamo determinatissimi a non mollare fino a che la questione non sarà davvero risolta.

Per comprendere meglio di cosa stiamo parlando è bene ricostruire la storia :

M5S: Archivio di Stato di Caserta, 12 Milioni per spostarlo, ma dal 1972 nessuno lo muove

Archivio di Stato di Caserta ecco la risposta del Ministero

Archivio di Stato di Caserta, arrivano le telecamere di Sky

Riassegnazione spazi alla Reggia di Caserta, ecco il progetto, che prevede anche l’Archivio di Stato[PDF]

Visita nei locali della Reggia di Caserta destinati all’Archivio di Stato (Foto+Video)

Archivio di Stato di Caserta, interrogazione M5S, richiesti cronoprogramma lavori e atti di gara

Il 22 Giugno 2016 abbiamo depositato l’ultima interrogazione sull’Archivio, ed abbiamo posto 5 precise domande :

si chiede di sapere:

1)quali iniziative il Ministro in indirizzo intenda adottare per risolvere, come promesso, in tempi brevi l’annosa vicenda del trasferimento dell’archivio di Stato di Caserta;

2)quali siano i motivi per cui i fondi necessari per affrontare i lavori di adeguamento dei locali della reggia adibiti a ospitare l’archivio di Stato non siano stati ancora resi disponibili, considerato che quelli relativi almeno al primo lotto, pari a 500.000 euro, permetterebbero di mettere immediatamente in sicurezza il personale ed i documenti e di avere un risparmio sul fitto passivo di oltre 18.000 euro mensili;

3)se esista il cronoprogramma relativo al primo lotto dei lavori a farsi ed eventualmente se sia possibile acquisirlo;

4)quali siano i tempi previsti per rendere disponibili le somme necessarie ad effettuare tutti i lavori di adeguamento necessari e quale sia l’importo previsto;

5)se non ritenga opportuno sollecitare su tale vicenda l’azione del Governo, considerando che il trasferimento era previsto già dal 1995.

Mentre il Sottosegretario, non ne ha risposta ad una soltanto, facendo tra l’altro il copia ed incolla di una risposta data alla Camera dei Deputati, potete fare il confronto delle risposte

a)Risposta (01/8/2016) all’interrogazione 302949 Moronese(M5S)

b)Risposta alla Camera dei Deputati (07/07/2016)

Non ci fidiamo di chi non risponde alle nostre domande e a chi aveva annunciato di pubblicare un cronoprogramma dei lavori, che poi non c’è, dunque continueremo la nostra azione affinchè, l’Archivio di Stato sia spostato quanto prima all’interno della Reggia di Caserta, come previsto per DECRETO!

Intanto il 16 Giugno 2016 ho inoltrato la seguente richiesta agl uffici del Provveditorato alle Opere pubbliche, per quanto riguarda i lavori all’ex Caserma Pollio che dovrà ospitare altri locali dell’Archivio di Caserta, e per la quale nel corso dei decenni, noi non ci ritroviamo con i conti, sono spariti 12 Milioni di Euro

Oggetto: Richiesta informazioni e documentazione – lavori Ex Caserma Pollio (Esedra Vanvitelliana)

Con la presente sono a richiederVi informazioni relativamente ai lavori di risanamento ed adeguamento dell’Esedra Vanvitelliana sita nell’area dell’Ex Caserma Pollio in Caserta.

Da quanto risulterebbe alla scrivente, a seguito della pubblicazione del Bando di gara del 6 novembre 2015, codesto Provveditorato non ha ancora provveduto all’aggiudicazione definitiva.

In particolare, come si evince dal vostro sito istituzionale, confermatomi anche per le vie brevi, non è stata decretata l’aggiudicazione dal momento che in sede di esame delle offerte sono state presentate offerte anomale per le quali sono in corso delle verifiche.

Considerato che si ritiene necessario procedere con urgenza ad avviare i lavori di cui sopra, in modo da garantire in tempi brevi il trasferimento dell’Archivio di Stato di Caserta presso l’Ex Caserma Pollio, sempre nel rispetto delle tempistiche previste dalla normativa vigente, si richiede di acquisire tutta la documentazione relativa alla procedura di gara.

In particolare sono a richiedere i seguenti documenti:

  • documentazione relativa alle offerte anomale presentate;

  • documentazione relativa alle procedure di valutazione di congruità delle suddette offerte;

  • documentazione relativa alle tempistiche che si intendono rispettare per l’avvio dei lavori di adeguamento.

In attesa di ricevere riscontro in tempi brevi in merito a quanto richiesto e ringraziando anticipatamente per la gentile collaborazione, colgo l’occasione per porgere cordiali saluti.

Dall’indizione della gara, 6 Novembre 2015, ancora ad oggi non si sa chi è l’aggiudicatario http://www.provveditorato-ooppcampaniamolise.it/uffici_dirigenziali.php?content_ID=8012&goback_link=index.php

Ho ricevuto ieri il 01 Agosto 2016 a mezzo PEC da parte del Provveditorato, una risposta ufficiale, nella quale ci viene comunicato che la mia richiesta di acquisizione degli atti di gara è stata sottoposta all’Avvocatura di Stato e per tanto si attende risposta.

Preciso che la richiesta di acquisizione della documentazione, non vuole assolutamente disturbare il lavoro di nessuno, ma soltanto comprendere il perchè di tanta attesa per una gara pubblica, e cercare di dare un contributo affinchè si possa andare avanti, sono decenni che la questione Archivio di Stato di Caserta e Caserma Pollio è impantanata e non si muove di un millimetro.

 

 

One Comment

  1. Pingback: Denuncia M5S “Archivio di Stato di Caserta nel limbo, rischio paralisi infinita, Franceschini vuol fare il Ministro o cosa?” - VilmaMoronese.it

Rispondi