A Casal di Principe i cittadini hanno dato una lezione a De Luca, ma non l’ha capita 😜

Quando si perdono le elezioni così rovinosamente come è successo il 4 marzo scorso, certi politicanti sono disposti a tutto pur di non ammettere i propri errori, ed il copione è sempre lo stesso, prendersela con i cittadini. Ma oggi De Luca, il presidente della Regione Campania, è andato anche oltre è stato capace di accostare il voto dei cittadini di Casal di Principe alla camorra sfruttando la leva dei luoghi comuni.

Siamo di fronte ad un modo di fare politica totalmente irresponsabile che fa comprendere bene le modalità di questa persona, alla quale evidentemente non può essere più affidata la guida di una Regione come la Campania.

Per quanto riguarda il risultato delle elezioni, c’è da dire che a Casal di Principe il M5S non ha avuto il 70% come ha dichiarato De Luca, ma il 52.54% un enorme successo politico del M5S che è uguale in tutta la provincia di Caserta così come in tutto il SUD Italia. Un risultato da interpretare come un segnale fortissimo di chi vuole ribellarsi a quel sistema, che negli anni è stato costruito proprio dai partiti che hanno oppresso i cittadini, e che adesso hanno detto basta.

A questo punto direi che siamo certamente proiettati verso il 70% perché se De Luca resta ancora al suo posto in Regione Campania e continua a sfasciare la sanità, a gestire i rifiuti in famiglia così come ha mostrato l’inchiesta di Fanpage e poi se la prende con il voto dei cittadini, allora alle prossime elezioni noi il 70% lo superiamo senz’altro.

E considerato che il PD è precipitato proprio a Casal di Principe dal 9% del 2013 al 4% del 2018, al prossimo giro il risultato sarà uguale a ZERO!

http://bit.ly/Risultati_2013

http://bit.ly/Risultati_2018

Condivisioni 8

Rispondi